Didattica laboratoriale e partecipazione attiva

Una base teorica per la didattica digitale integrata

Didattica laboratoriale e partecipazione attiva

L’emergenza sanitaria in corso sollecita una riflessione sulla modalità di «fare scuola» e sui suoi fondamenti. Gli alunni, da sempre, e i nativi digitali oggi con ancora più urgenza, hanno diritto al benessere, a cui deve concorrere l’intervento formativo. In questa prospettiva, ogni considerazione sulla scuola di oggi e del futuro, la scuola della didattica digitale integrata, non può prescindere dalla partecipazione attiva dei suoi veri protagonisti: gli allievi. Scopo di queste pagine è dunque promuovere la didattica laboratoriale e riflettere sulle sue basi teoriche. In una necessaria e consapevole contaminazione tra filosofia e digitale, la didattica laboratoriale favorisce il contesto educativo entro cui far giocare e vivere le forze complesse che animano il processo di apprendimento e offre una risposta concreta e spendibile alle esigenze della società contemporanea, nei termini di un accresciuto capitale umano, patrimonio di saperi e competenze.

  • Chi desidera acquistare la copia cartacea del libro (€ 14,00) lo può fare scrivendo a live@erickson.it o contattando direttamente l’autore.



Valutazione:
0 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 5 (0 voti, media: 0,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...



Tematica: Didattica Educazione Laboratori e creatività Metodologie didattiche per la classe Metodologie e teorie
Formato: 15x21
Pagine: 112

Rivolto a: Insegnanti, educatori, professionisti del settore

Contenuti:

Prefazione

Capitolo 1
Percorso storico: fondamenti pedagogici di didattica laboratoriale

La svolta rousseauiana, le «scuole nuove», i teorici dell’attivismo pedagogico
I teorici del cognitivismo

Capitolo 2
Il laboratorio: prisma di dimensioni metacognitive

Il laboratorio: generatore di motivazioni e di competenze metacognitive e fantacognitive
Il laboratorio: contesto didattico di informazione-ricerca in un’ottica interdisciplinare del sapere
Il laboratorio: ambiente di cooperazione sociale e culturale
Il laboratorio: contesto di apprendimento situato

Conclusione
Bibliografia
Ringraziamenti