Happy School

Un progetto di sperimentazione del bilinguismo nella scuola di base

Happy School

È ormai risaputo che l’acquisizione della seconda lingua avviene in maniera naturale e spontanea nei primi anni di vita del bambino. Anche la scuola dell’infanzia può quindi prevedere l’utilizzo della lingua straniera per le sue attività: non lezioni di inglese a scuola, ma una scuola in inglese che, promuovendo un apprendimento naturale e «felice», assicuri sin dai primi anni di vita il successo formativo dei suoi alunni.
Il volume testimonia la validità di questo approccio, descrivendo un’esperienza vissuta con grande entusiasmo negli anni scolastici 2014-2015, 2015-2016 e 2015-16 presso la scuola dell’infanzia «Angela Latini» dell’Istituto Comprensivo «Borgo Solestà – Cantalamessa» di Ascoli Piceno. Gli esiti del progetto «Happy School» dimostrano l’efficacia del percorso triennale di immersione nella lingua e forniscono importanti stimoli all’intera istituzione scolastica, che continua a lavorare per il miglioramento della didattica delle lingue straniere.

 

  • Chi desidera acquistare la copia cartacea del libro (€ 16,00) lo può fare scrivendo a live@erickson.it o contattando direttamente l’autore.

 




Valutazione:
1 voto, media: 3,00 su un totale di 51 voto, media: 3,00 su un totale di 51 voto, media: 3,00 su un totale di 51 voto, media: 3,00 su un totale di 51 voto, media: 3,00 su un totale di 5 (1 voti, media: 3,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...



Tematica: Didattica Laboratori e creatività
Formato: 15x21
Pagine: 136

Rivolto a: Insegnanti, educatori e genitori

Contenuti:

Introduzione 

Le basi del progetto

La pianificazione del progetto

Le attività

Bilancio

Allegato 1 

Little Red Riding Hood

Allegato 2

Little Red Riding Hood

Lost in the City

Allegato 3 

Happy and the Magic of Water

Ringraziamenti

Bibliografia