Due passi più in là

La vera storia del procuratore K. e del suo ignaro lettore

Due passi più in là

Il volume porta avanti la ricognizione sull’Opera kafkiana aggiornando e ribadendo l’analisi presentata nei precedenti saggi dell’autrice. Nel Processo di Kafka l’estenuante ricerca della colpa rimane senza esito. Ma nel romanzo non è solo il procuratore K. a essere sotto accusa: sulla graticola è la lingua tedesca, semplificata, castigata e ridicolizzata, e con essa l’ignaro lettore, sfinito e invischiato in una vicenda di cui non coglie il senso profondo. Viene quindi proposto un secondo livello di lettura, grazie al quale si può scavalcare il muro eretto dallo scrittore e fare… due passi più in là. Approfondendo la contrapposizione tra lingua tedesca e lingua yiddish, si svela il reale obiettivo di Kafka e si apre uno squarcio sul destino del popolo ebraico: il Processo troverà la sua incarnazione nella Shoah.
 

  • Chi desidera acquistare la copia cartacea del libro (€ 11,00) lo può fare scrivendo a live@erickson.it o contattando direttamente l’autore. 



Valutazione:
0 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 5 (0 voti, media: 0,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...



Tematica: Lettura e scrittura
Formato: 15x21
Pagine: 76

Rivolto a: Insegnanti e studiosi

Contenuti:

Introduzione
Introduzione al Processo
Note biografiche.Kafka ebreo assimilato nella Praga austroungarica

Prima parte
La disobbedienza
La muraglia cinese
I maestri di Kafka
La tana ovvero il labirinto
Il maestro di campagna scopre la talpa gigante
Uno scolaro obbediente
Nell’ufficio del capo cameriere
Un finale sconcertante
La metamorfosi

Seconda parte
L’arresto
Una battuta che scatena una risata
Nella sala delle udienze
Il memoriale e una barzelletta di borsa
Il tribunale mette in scena la confessione della colpa
Titorellli e un certificato di innocenza
In duomo
Il guardiano della legge
Kafka ebreo tedesco non può essere scrittore ma può essere regista
La fine è la confessione della colpa
La versione kafkiana del don Chisciotte
A proposito della struttura narrativa di Kafka
Il tribunale delle soffitte si riveste di ideologia
All’interno del tribunale si scatena l’istinto
L’uomo in preda all’ideologia
La colonia penale

Terza parte
Quando l’inconscio è intrappolato nella verità
Kafka versa al lettore il vino che già gli ha dato alla testa
Va in scena la lingua rubata
La stella di Davide
Il tribunale presenta il conto nella lingua rubata
E il cerchio si chiude attorno al lettore
Et verbum caro factum est
Primo Levi ha tradotto il testo
I tre momenti fondamentali nell’indagine su Kafka

Bibliografia