Giancarla Mandozzi

6396 visualizzazioni
"FORMARE I FORMATORI (in particolare i docenti) è quanto mi sto ripromettendo da qualche tempo. Per il prossimo 2 marzo 2012, proprio per costruire una possibile collaborazione con docenti motivati e propositivi, sto organizzando qui ad Ancona un primo incontro [...]" · Vedi

All’origine del bullismo

Casi emblematici e approfondimenti neuroscientifici
All’origine del bullismo

Nel volume vengono presi in considerazione alcuni aspetti del bullismo e alcune forme di «prevaricazione psicologica» più generali, che possono essere altrettanto negative, per chi le subisce, per la percezione dell’autostima e della sicurezza di sé. Le situazioni descritte riguardano principalmente soggetti adolescenti, ma in alcuni casi le modalità di relazione illustrate possono essere riferite anche a soggetti adulti.


Valutazione:
9 voti, media: 4,56 su un totale di 59 voti, media: 4,56 su un totale di 59 voti, media: 4,56 su un totale di 59 voti, media: 4,56 su un totale di 59 voti, media: 4,56 su un totale di 5 (9 voti, media: 4,56 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Dottore, non sono di psichiatria!

Consapevolezza di utenti con disagio psichico
Dottore, non sono di psichiatria!

L’idea di pubblicare un testo sul disagio psichico, scritto direttamente dagli utenti, nasce dalla profonda convinzione che il portatore del disagio, oltre a esserne il protagonista, ne è un profondo conoscitore. Il libro si rivolge ad altri utenti, perché possano conoscere alcuni aspetti della malattia e non sentirsi soli nell’incontro del disagio; a familiari e volontari, che affiancano il disagio psichico, per destino i primi e per scelta i secondi; a tirocinanti e giovani operatori, che si affacciano nei Servizi e iniziano l’arduo lavoro di chi cerca di curare. Verso costoro il grido lanciato nel titolo, senza arroganza, ma con ferma convinzione: prima di curare provate ad ascoltare!


Autore:
Valutazione:
31 voti, media: 4,52 su un totale di 531 voti, media: 4,52 su un totale di 531 voti, media: 4,52 su un totale di 531 voti, media: 4,52 su un totale di 531 voti, media: 4,52 su un totale di 5 (31 voti, media: 4,52 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Insegnare per… apprendere

Nel triennio della Secondaria Superiore, riflessioni, esperienze, gioie e fatiche del docente, che apprende e riordina la sua cassetta degli attrezzi
Insegnare per… apprendere

Due i nuclei essenziali nel presente lavoro: la funzione formativa della scuola e l’esigenza di un’educazione che sia anche emozionale. Ruotano attorno ad una precisa figura di docente che entra in classe, ad ogni lezione, anche per imparare qualcosa di nuovo per sé, compiere un percorso da cui si sente affascinato, un’avventura verso la conoscenza che porti lui, per primo, a crescere, modificarsi: così riuscirà a coinvolgere e trascinare anche i suoi alunni.


Valutazione:
16 voti, media: 4,06 su un totale di 516 voti, media: 4,06 su un totale di 516 voti, media: 4,06 su un totale di 516 voti, media: 4,06 su un totale di 516 voti, media: 4,06 su un totale di 5 (16 voti, media: 4,06 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...