valeria palluotto

2653 visualizzazioni
  • valeria palluotto ha pubblicato un nuovo commento all’attività:   8 anni, 2 mesi fa · Vedi

    grazie Simona sapevo che l’indifferenza poteva essere l’atteggiamento giusto e me ne hai dato conferma ma naturalmente costa molto applicare e farsi capire dai colleghi

    In risposta a - valeria palluotto è diventato un membro registrato · Vedi
  • valeria palluotto è diventato un membro registrato   8 anni, 2 mesi fa · Vedi

    • Immagine Avatar
      Simona Masneri · 8 anni, 2 mesi fa

      CIAO VALERIA,
      la prima cosa che consiglio è di vedere la ”sfida” di un bambino come un semplice comportamento, sospendendo, l’inevitabile giudizio ”è una peste…è maleducato, cattivo..” i comportamenti si mantengono se permettono se ottengono una conseguenza. i bambini con comportamenti esternalizzanti, considerano particolarmente ”divertente” quando un adulto perde la pazienza perchè sentonodia vere il controllo della situazione. se ci pensi far perdere il controllo ad un altro è gratificante ti fa sentiere di avere potere. quindi se vuoi che questo comportamenti si riduca non farlo seguire dalla conseguenza che lo alimenta. non vuoi essere sfidata, non raccolgiere la sfida, comunicalo al bambino con molta sincerità (”non è una cosa che mi piace molto fare cont te…potremmo fare altro per stare bene insieme) e poi estingui (allontanat o ingnora il comportamento). so che è difficile e che sono stata molto stringata ma il mezzo che abbiamo a disposizione non mi consente di aiutarti in maniera più diffusa. ciao SIMONA

    • Immagine Avatar
      valeria palluotto · 8 anni, 2 mesi fa

      grazie Simona sapevo che l’indifferenza poteva essere l’atteggiamento giusto e me ne hai dato conferma ma naturalmente costa molto applicare e farsi capire dai colleghi