Personalismo e pedagogia

Spunti per un'educazione simbolica

Personalismo e pedagogia

Chi è l’uomo? Riprendendo la domanda antropologica fondamentale in una prospettiva pedagogica, il volume interroga Jacques Maritain e Luigi Pareyson per formulare una nuova idea di educazione, incentrata sulla percezione simbolica e sul concetto di «persona» intesa come relazione. Se l’uomo in quanto tale comunica attraverso un linguaggio simbolico che dischiude la dimensione nascosta e autentica del reale, nella relazione educativa l’educatore che racconta simbolicamente di sé non trasmette all’educando un contenuto, ma gli indica la via da seguire per divenire se stesso. Mettendo in luce la funzione trascendente della relazione e del simbolo, la pedagogia qui proposta sottolinea l’importanza di coltivare una comunicazione attenta, mossa dal desiderio della verità e da quell’amore che consente all’uomo di scoprire il proprio volto a partire dal volto dell’altro.

 

  • Chi desidera acquistare la copia cartacea del libro (€ 11,00) lo può fare scrivendo a live@erickson.it o contattando direttamente l’autore.



Valutazione:
0 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 5 (0 voti, media: 0,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...



Tematica: Educazione Pedagogia
Formato: 15x21
Pagine: 64

Rivolto a: Tutti

Contenuti:

Premessa 

La leggenda del glicine

Introduzione

Capitolo 1

Oltre il mondo fisico: la dimensione simbolica nel mondo fisico

Capitolo 2 

Personalismo ontologico-simbolico e pedagogia simbolica

Conclusioni

La luminosa malinconia e l’educazione del volto

Bibliografia