Perché studiare?

Perché studiare matematica? (Con un pizzico di educazione civica)

Perché studiare?

Lo scopo di questo libro è di motivare allo studio, in particolare della matematica, principalmente mostrando la potenza del pensiero astratto, che le nuove generazioni, nate con gli smartphone in mano, assecondate nel prediligere un pensiero per immagini, sembrano far fatica a praticare. Nato da una raccolta di appunti per lezioni di geometria e dalle discussioni sorte in classe, il testo presta particolare attenzione al lato psicologico e interiore dello studio: in linea con il motto «conosci te stesso», si sofferma su ciò che si muove dentro di noi, sulle sensazioni che ci fanno prendere decisioni e stabilire cosa sia vero e cosa no e su come pensiamo (per immagini, per parole, ecc.). Lo studio e l’apprendimento modificano il modo in cui ragioniamo e agiamo, come individui singoli ma anche come membri della società: per questo nel volume sono introdotti anche argomenti di educazione civica e vengono toccati temi come il razzismo e l’irrazionalismo.
Perché studiare? Non è rivolto solo agli studenti, ma anche ai loro genitori, il cui ruolo nell’istruzione dei figli è tutt’altro che secondario, e agli insegnanti, che si potranno giovare di numerosi spunti, approfondimenti e riferimenti bibliografici.

 

  • Chi desidera acquistare la copia cartacea del libro (€ 16,00) lo può fare scrivendo a live@erickson.it o contattando direttamente l’autore.



Valutazione:
10 voti, media: 4,60 su un totale di 510 voti, media: 4,60 su un totale di 510 voti, media: 4,60 su un totale di 510 voti, media: 4,60 su un totale di 510 voti, media: 4,60 su un totale di 5 (10 voti, media: 4,60 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...



Tematica: Didattica Educazione Matematica
Formato: 15x21
Pagine: 208

Rivolto a: Studenti; Insegnanti; Formatori; Genitori

Contenuti:

Introduzione

Capitolo 1
Lo studio

Capitolo 2
La matematica

Conclusioni

Appendice A
L’efficacia dell’istruzione

Appendice B
Sedici consigli di Tommaso d’Aquino sul modo di studiare

Appendice C
La matematica dell’incertezza
e del caso

Appendice D
La sezione aurea ovvero la scoperta dell’infinito nel finito

Appendice E
Il pensiero scientifico

Appendice F
Il mistero dei porcellini quantistici

Appendice G
Il numero di Nepero e il concetto di limite

Appendice H
La Terra non è piatta

Appendice I
Bellezza matematica