Lavoro sociale

Torna al elenco di tutti i libri

Giovani indipendenti

I problemi del bere alcol in eccesso
Giovani indipendenti

Guida pratica e veloce per giovani, adulti, genitori e educatori Che cos’è l’alcol? Quali sono i suoi effetti? Fa sempre male? Le risposte sono meno scontate e semplici di quanto si pensi. Nella nostra società gli alcolici sembrano svolgere un ruolo importante, e giovani e adulti tendono a minimizzare e banalizzare le conseguenze dell’alcol sull’organismo…


Valutazione:
0 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 5 (0 voti, media: 0,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Counselling come risorsa: dalla teoria alla prassi

Esperienze in Campania in ambito scolastico, lavorativo, sanitario
Counselling come risorsa: dalla teoria alla prassi

Il tema della relazione d’aiuto occupa un posto di rilievo nel dibattito pedagogico, ma il ruolo del counsellor non è ancora adeguatamente riconosciuto e valorizzato per la sua azione orientante e educativa. Le esperienze e le testimonianze qui raccolte, legate a vari ambiti di intervento, intendono sottolinearne l’efficacia, fornendo chiarimenti ed esemplificazioni dell’intervento di counselling.…


Valutazione:
0 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 5 (0 voti, media: 0,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

I due mondi

I due mondi

Dai media ci giungono quotidianamente messaggi troppo sintetici e spesso sommari. Si avverte allora il bisogno di decodificare e illuminare la realtà sociale in modo più approfondito e autentico. Il volume intende accompagnare il lettore nel mondo interiore che costituisce il tessuto connettivo di questa realtà, per aiutarlo a comprendere come nascano e si sviluppino eventi…


Valutazione:
0 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 5 (0 voti, media: 0,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Da quando tu ci sei io ci sono

Da quando tu ci sei io ci sono

Questo è quello che non abbiamo mai smesso di fare: farti vivere la vita. E in questo credo di poter dire che ce l’abbiamo fatta. Ce l’abbiamo fatta ad aggiungere vita ai tuoi giorni. Questo libro è la testimonianza di un cammino lungo una vita. Un cammino tortuoso, costellato di azioni coraggiose e di scelte…


Valutazione:
0 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 5 (0 voti, media: 0,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

L’altra faccia della luna

La voce dei siblings
L’altra faccia della luna

Il rapporto tra fratelli è probabilmente la più completa (e complessa) palestra di sentimenti che una persona possa sperimentare. I fratelli si appoggiano e si allontanano, si capiscono «al volo» e litigano ferocemente, si accusano reciprocamente e imparano l’uno dall’altro. In questo mondo di coetanei, i bambini imparano a negoziare, a cooperare e a competere.…


Valutazione:
0 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 5 (0 voti, media: 0,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Far crescere l’affido per crescere in affido

Racconto di un'esperienza
Far crescere l’affido per crescere in affido

Il libro racconta, attraverso la voce dei protagonisti che l’hanno vissuta, l’esperienza triennale realizzata nell’ambito del progetto «Far crescere l’affido per crescere in affido», finanziato da Fondazione Cariplo. Il progetto ha perseguito due finalità principali: promuovere a livello territoriale la cultura dell’accoglienza, di cui l’affido familiare è espressione, e incrementare e migliorare la pratica dell’affido…


Valutazione:
0 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 5 (0 voti, media: 0,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

S-tralci di vite

S-tralci di vite

«Raccontare» è un gesto semplice che permette di tramandare le storie di famiglia e creare un’identità culturale e sociale. Le fiabe e le favole non insegnano ai bambini che esistono i draghi — perché i bambini lo sanno già — ma insegnano, invece, che si possono sconfiggere, riconoscendo in se stessi tutti i poteri per…


Valutazione:
1 voto, media: 3,00 su un totale di 51 voto, media: 3,00 su un totale di 51 voto, media: 3,00 su un totale di 51 voto, media: 3,00 su un totale di 51 voto, media: 3,00 su un totale di 5 (1 voti, media: 3,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

In viaggio con la fantasia

Un'esperienza al Centro Sociale di Rapallo
In viaggio con la fantasia

Dietro a ogni persona anziana c’è un mondo, fatto di gioie e di dolori, di pace e di guerra, di spensieratezza e di tormento, di conquiste e di perdite. In viaggio con la fantasia raccoglie, almeno in parte, racconti di vita, storie inventate, filastrocche. Talvolta con leggerezza, talvolta con sofferenza, talvolta con nostalgia, le signore…


Valutazione:
0 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 5 (0 voti, media: 0,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

La scuola dell’appartenenza

Oltre l’insegnamento e l’apprendimento come li abbiamo vissuti
La scuola dell’appartenenza

Risultati di un’indagine in Provincia di Cuneo Il volume vuol essere una fotografia della scuola attraversata dalle ultime riforme a partire dalla scuola primaria fino alla scuola secondaria di secondo grado. Prendendo spunto da una ricerca sulla dispersione scolastica nella Provincia di Cuneo, il libro mette a fuoco con un approccio di tipo sociologico i…


Valutazione:
4 voti, media: 4,25 su un totale di 54 voti, media: 4,25 su un totale di 54 voti, media: 4,25 su un totale di 54 voti, media: 4,25 su un totale di 54 voti, media: 4,25 su un totale di 5 (4 voti, media: 4,25 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Un Sistema educativo locale

Quaderno del come - Il racconto di un dispositivo antiroutine con spunti per progettare dal basso e favorire relazioni efficaci
Un Sistema educativo locale

Questo Quaderno è un contributo per migliorare la qualità delle reti di un territorio, dando sviluppo all’idea che molto lì già esista e vada accudito. Nato da un’esperienza maturata nella città di Asti, parla di comunità e capitale sociale, di fare reti, di creare senso e legami, soprattutto di relazioni efficaci in quello spazio poco…


Valutazione:
4 voti, media: 2,25 su un totale di 54 voti, media: 2,25 su un totale di 54 voti, media: 2,25 su un totale di 54 voti, media: 2,25 su un totale di 54 voti, media: 2,25 su un totale di 5 (4 voti, media: 2,25 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Il cercatore di scartini

Parole e immagini dal gironzolare tra arte e cura
Il cercatore di scartini

C’è un brano «assurdo» di Eduardo Galeano che giustifica questo libro. «Arthur. Un nero, povero, marinaio, pugile, artista, visse nel manicomio di Rio de Janeiro. […] Tra le sue infinite carte si trovò l’ inventario del mondo incompiuto. Era fatto di rottami: vetri rotti, scope calve, ciabattine camminate, bottiglie bevute, lenzuola dormite, ruote viaggiate, vele navigate, bandiere vinte, lettere…


Valutazione:
0 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 5 (0 voti, media: 0,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Storie possibili

Per riflettere e sorridere
Storie possibili

Il filo rosso che lega questi racconti è l’incontro con le difficoltà che moltissimi bambini vivono. Come nella realtà succede, a fianco ai problemi c’è posto per la fantasia, il sogno e anche un po’ di magia. Sono letture brevi e leggere, che forniscono a insegnanti, educatori, psicologi e genitori la possibilità di affrontare in gruppo…


Valutazione:
4 voti, media: 3,75 su un totale di 54 voti, media: 3,75 su un totale di 54 voti, media: 3,75 su un totale di 54 voti, media: 3,75 su un totale di 54 voti, media: 3,75 su un totale di 5 (4 voti, media: 3,75 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Verso la rifondazione del lavoro psicosociale

L'esperienza a più voci di Como
Verso la rifondazione del lavoro psicosociale

Il testo racconta un’esperienza condotta dal Dipartimento di Salute Mentale di Como: la costruzione/ricostruzione di una rete territoriale in grado, attraverso la consapevolezza e l’operatività dei suoi nodi, di formulare risposte efficaci per la promozione di una salute mentale partecipativa attraverso azioni condivise, chiare e misurabili. Tale progetto di sostegno solidale alla persona in difficoltà…


Valutazione:
1 voto, media: 5,00 su un totale di 51 voto, media: 5,00 su un totale di 51 voto, media: 5,00 su un totale di 51 voto, media: 5,00 su un totale di 51 voto, media: 5,00 su un totale di 5 (1 voti, media: 5,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Quasi come Mary Poppins

Riflessioni sulle pratiche del Servizio di Educativa Domiciliare e Territoriale per i bambini, gli adolescentie le loro famiglie, nel loro ambiente di vita, del Progetto Zattera BluLIVE
Quasi come Mary Poppins

Il Servizio di Educativa Domiciliare e Territoriale (SEDT) è un oggetto sociale assai poco conosciuto in quanto, pur esistendo nella pratica da circa una quindicina d’anni, non ha né un volto preciso né un’identità definita. Dopo un lungo e intenso lavoro di formazione e supervisione, tre équipe di educatori, appartenenti a tre diversi SEDT, a…


Autore:
Valutazione:
7 voti, media: 4,43 su un totale di 57 voti, media: 4,43 su un totale di 57 voti, media: 4,43 su un totale di 57 voti, media: 4,43 su un totale di 57 voti, media: 4,43 su un totale di 5 (7 voti, media: 4,43 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Giocando a nascondino con la luna

Giocando a nascondino con la luna

Nel volume l’Autrice descrive la sua esperienza di vita con un figlio disabile e la possibile trasformazione dei problemi che essa comporta in risorse per la crescita personale. Racconta inoltre il suo impegno come responsabile di una struttura di volontariato per l’aiuto alle persone con disabilità e illustra le difficoltà che incontra chi voglia dedicarsi…


Valutazione:
2 voti, media: 3,50 su un totale di 52 voti, media: 3,50 su un totale di 52 voti, media: 3,50 su un totale di 52 voti, media: 3,50 su un totale di 52 voti, media: 3,50 su un totale di 5 (2 voti, media: 3,50 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Esperienze di gestione del conflitto in famiglia

Affinità fra servizio sociale e mediazione familiare
Esperienze di gestione del conflitto in famiglia

Il presente lavoro intende confrontare i principi, i metodi e le tecniche propri del servizio sociale con quelli della mediazione familiare, allo scopo di suggerire nuovi significati all’intervento d’aiuto alla persona e alla sua famiglia. I recenti studi e l’esperienza sul campo sono concordi nel mostrare, in particolare, come nella mediazione familiare l’accordo debba essere…


Autore:
Valutazione:
5 voti, media: 4,40 su un totale di 55 voti, media: 4,40 su un totale di 55 voti, media: 4,40 su un totale di 55 voti, media: 4,40 su un totale di 55 voti, media: 4,40 su un totale di 5 (5 voti, media: 4,40 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Il bene comune passa attraverso la famiglia

La promozione della famiglia come scelta di salute
Il bene comune passa attraverso la famiglia

Il dibattito nelle politiche socio-sanitarie si sviluppa oggi attorno a due nodi: garantire prestazioni sempre più puntuali ed efficaci da una parte, contenere la spesa dall’altra. Questo avviene in un contesto nel quale è stato progressivamente dato spazio al riconoscimento di diritti individuali a svariate prestazioni sociali e sanitarie un tempo non contemplate sotto il…


Valutazione:
2 voti, media: 5,00 su un totale di 52 voti, media: 5,00 su un totale di 52 voti, media: 5,00 su un totale di 52 voti, media: 5,00 su un totale di 52 voti, media: 5,00 su un totale di 5 (2 voti, media: 5,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Come un dono

Ricerca sul vissuto e sul ruolo di aiuto dei fratelli di persone con disabilità
Come un dono

Quando si parla di disabilità, si pensa alla persona diversamente abile, alla madre e al padre, agli operatori. E se vi sono dei fratelli? Anche loro fanno parte della famiglia e condividono problemi, difficoltà ed esperienze di vita. Il volume raccoglie e commenta una serie di interviste a fratelli di persone con disabilità che risiedono…


Valutazione:
3 voti, media: 4,33 su un totale di 53 voti, media: 4,33 su un totale di 53 voti, media: 4,33 su un totale di 53 voti, media: 4,33 su un totale di 53 voti, media: 4,33 su un totale di 5 (3 voti, media: 4,33 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Leadership creatività formazione

La gestione del cambiamento e dell'imprevisto nei sistemi organizzativi
Leadership creatività formazione

Il presente volume pone come oggetto di studio le problematiche della società attuale e nello specifico la crisi dei sistemi organizzativi. L’evoluzione, le trasformazioni repentine e imprevedibili destabilizzano e generano incertezza, ma allo stesso tempo spingono i sistemi e gli individui a evolversi e a trovare soluzioni innovative per affrontare la realtà con successo. La…


Valutazione:
3 voti, media: 3,67 su un totale di 53 voti, media: 3,67 su un totale di 53 voti, media: 3,67 su un totale di 53 voti, media: 3,67 su un totale di 53 voti, media: 3,67 su un totale di 5 (3 voti, media: 3,67 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Prendeteci sul serio!

Atti del Seminario de "La Bottega del Possibile" Anno 2012
Prendeteci sul serio!

«La Bottega del Possibile» è un’associazione di promozione sociale costituita nel 1994 con sede in Torre Pellice (TO). L’associazione sta svolgendo una crescente attività a supporto della formazione degli operatori sociali, con un’attenzione alle tematiche della disabilità e in particolare alla promozione della massima autonomia della persona e alla cultura della domiciliarità, che costituisce l’intero…


Valutazione:
2 voti, media: 5,00 su un totale di 52 voti, media: 5,00 su un totale di 52 voti, media: 5,00 su un totale di 52 voti, media: 5,00 su un totale di 52 voti, media: 5,00 su un totale di 5 (2 voti, media: 5,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Disabilità: conoscenze ed esperienze a confronto

Atti dei seminari de "La Bottega del Possibile"
Disabilità: conoscenze ed esperienze a confronto

«La Bottega del Possibile» è un’associazione di promozione sociale costituita nel 1994 con sede in Torre Pellice (TO). L’associazione sta svolgendo una crescente attività a supporto della formazione degli operatori sociali, con un’attenzione alle tematiche della disabilità e in particolare alla promozione della massima autonomia della persona e alla cultura della domiciliarità, che costituisce l’intero…


Valutazione:
4 voti, media: 4,00 su un totale di 54 voti, media: 4,00 su un totale di 54 voti, media: 4,00 su un totale di 54 voti, media: 4,00 su un totale di 54 voti, media: 4,00 su un totale di 5 (4 voti, media: 4,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Manuale di alcologia

Manuale di alcologia

I Club degli alcolisti in trattamento sono gruppi di auto/mutuo aiuto composti da 10-12 famiglie con un membro alcolista che si incontrano settimanalmente per mettere in comune problemi ed esperienze, per consolidare l’astinenza dall’alcol e per cambiare il proprio stile di vita. Nel breve volgere di 10 anni il movimento dei Club degli alcolisti in…


Valutazione:
1 voto, media: 5,00 su un totale di 51 voto, media: 5,00 su un totale di 51 voto, media: 5,00 su un totale di 51 voto, media: 5,00 su un totale di 51 voto, media: 5,00 su un totale di 5 (1 voti, media: 5,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Senza parole

Cronache e idee dall'autunno della politica
Senza parole

Senza parole è il risultato di un lavoro collettivo che è iniziato più di tre anni fa.
È un cantiere politico che prova a ridare senso all’impegno per la propria comunità.
È un originale esperimento di «fotografia» sociale e partecipativa.


Valutazione:
0 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 50 voti, media: 0,00 su un totale di 5 (0 voti, media: 0,00 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Insieme oltre il silenzio

L'esperienza di rete del Centro d'ascolto Me.dea
Insieme oltre il silenzio

Gli episodi di violenza, oggi, si consumano per lo più tra le pareti domestiche e solo a volte trovano spazio fra le pagine di cronaca nera o nelle immagini di trasmissioni televisive dedicate.


Valutazione:
5 voti, media: 4,20 su un totale di 55 voti, media: 4,20 su un totale di 55 voti, media: 4,20 su un totale di 55 voti, media: 4,20 su un totale di 55 voti, media: 4,20 su un totale di 5 (5 voti, media: 4,20 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Favole in piazza

Scuola, famiglia e capitale sociale: il valore delle relazioni
Favole in piazza

Questo libro è di tutte le mamme, i bambini, i volontari e le maestre che hanno partecipato al progetto Son tutte belle le mamme del mondo: rivolto alle mamme di un paese in provincia di Bergamo, puntava a rafforzare i legami sociali all’interno della comunità, promuovere solidarietà, dare vita a un luogo di incontro e riflessione.


Valutazione:
15 voti, media: 4,20 su un totale di 515 voti, media: 4,20 su un totale di 515 voti, media: 4,20 su un totale di 515 voti, media: 4,20 su un totale di 515 voti, media: 4,20 su un totale di 5 (15 voti, media: 4,20 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Un giorno da leone o sette da giraffa

Elementi di ecologia della nutrizione
Un giorno da leone o sette da giraffa

Il saggio affronta il tema della sicurezza alimentare, nelle due accezioni di «food security» e «food safety». Con la prima si fa riferimento alla disponibilità di cibo per la popolazione umana in continua crescita e all’insufficiente accesso al cibo della sua parte più svantaggiata. Con la seconda si affrontano i problemi di malnutrizione legati all’adozione di diete scorrette, i rischi sanitari legati a forme di inquinamento veicolabili da acqua e alimenti, nonché il problema dell’acqua come fattore limitante per l’agricoltura e le altre attività umane finalizzate alla produzione di cibo.


Valutazione:
11 voti, media: 4,18 su un totale di 511 voti, media: 4,18 su un totale di 511 voti, media: 4,18 su un totale di 511 voti, media: 4,18 su un totale di 511 voti, media: 4,18 su un totale di 5 (11 voti, media: 4,18 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Senza manicomio

L'impatto della Legge 180 nella provincia di Bolzano
Senza manicomio

Giuseppe Pantozzi è stato un funzionario del settore sanitario, un giurista esperto del diritto dei poveri e delle istituzioni che formarono il sistema di difesa dalla malattia e dalla povertà. In queste pagine egli riferisce sulle caratteristiche che ebbero i manicomi, sulle loro contraddizioni interne e sulla loro fine, esaminando in particolare quanto avvenne in Alto Adige.


Valutazione:
12 voti, media: 4,17 su un totale di 512 voti, media: 4,17 su un totale di 512 voti, media: 4,17 su un totale di 512 voti, media: 4,17 su un totale di 512 voti, media: 4,17 su un totale di 5 (12 voti, media: 4,17 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...

Un tesoro di nonno

Un tesoro di nonno

Quante volte abbiamo salutato frettolosamente l’anziano vicino di casa, che avrebbe scambiato volentieri due chiacchiere con noi! Quante volte abbiamo guardato il volto e l’espressione del vecchino seduto di fronte a noi in autobus o nella sala d’aspetto del medico! Com’era quella persona da giovane, quali esperienze ha vissuto, cosa pensa della sua vita passata e presente? Alcune risposte si possono trovare in questo libro, che non vuole essere solo una raccolta di storie di vita vissuta, ma anche un’occasione per riflettere sulla condizione dell’anziano e sulla ricchezza che custodisce.


Valutazione:
15 voti, media: 4,67 su un totale di 515 voti, media: 4,67 su un totale di 515 voti, media: 4,67 su un totale di 515 voti, media: 4,67 su un totale di 515 voti, media: 4,67 su un totale di 5 (15 voti, media: 4,67 su un totale di 5, votato)
Caricamento ... Caricamento ...